Scuola dell’Infanzia

Scuola dell’Infanzia

L’organizzazione didattica e metodologica programmata dalle docenti per  l’anno scolastico 2012/2013 tiene conto  del pregresso lavoro e delle  indicazioni nazionali proposte.   In quest‟ottica le finalità da perseguire, per ogni singolo alunno, saranno  quelle di sviluppare:  l’identità, l’autonomia, le competenze, secondo le  indicazioni ,  oltre alle linee generali definite per la “Progettazione curricolare  di Istituto”. Ogni docente svolgerà la programmazione annuale tenendo conto dell’età  degli alunni della propria sezione. Le docenti della scuola dell’infanzia ,per gli alunni di tre,quattro e cinque anni compileranno le schede  di osservazione (ad inizio anno scolastico,in itinere e per fine anno scolastico), dove vengono riportate  tutte le competenze e le abilità che ogni alunno deve acquisire. La metodologia utilizzata è prevalentemente strutturata sotto forma ludica attraverso lavori e giochi di  gruppo, lettura di racconti e rappresentazioni, filastrocche, canti, poesie che partono dalle esperienze  personali vissute da ogni singolo alunno per giungere all‟acquisizione delle competenze prefissate  dagli obiettivi generali programmati. La programmazione per gli alunni di 5 anni, in virtù del curricolo d ‘Istituto verticale, si è soffermata, in modo particolare, al raggiungimento dei traguardi degli alunni di cinque anni quali: prescrittura, prelettura, precalcolo necessari per un‟adeguata preparazione per affrontare il primo anno della scuola primaria.

Nell’aula di informatica: Attività di prescrittura, prelettura, precalcolo – Attività per favorire la conoscenza di concetti topologici.

Nell’aula pittorica/manipolativa: Attività con diverse tecniche pittoriche - Attività ludiche manipolando e creando oggetti con diversi materiali

Nell’aula“Ludoteca”: Attività con giochi didattici(tombole,plastilina,costruzioni di diverse forme e colori) Attività pratica di piccoli percorsi psicomotori

Nella Biblioteca Lettura di fiabe e favole inerenti la programmazione – Piccole  drammatizzazioni(anche con burattini e marionette) – Ascolto di CD
Nella Videoteca:   Proiezione di filmati, foto,documentari